La stanza del sale

La stanza del sale

La stanza del sale

La grotta di sale è un trattamento noto e praticato già dai tempi del Medioevo, quando gli antichi scoprirono i vantaggi di respirare a fondo l’aria salina.

Oggi, questa esperienza olistica basata sull’inalazione del cloruro di sodio in alta concentrazione, si vive all’interno di stanze in cui ogni superficie è ricoperta di sale secco. Pareti, pavimento, soffitto e ogni elemento presente nella grotta di sale è realizzato con sale, che venendo ionizzato attraverso un getto speciale, rilascia le sue proprietà nell’aria.

All’interno della stanza del sale è presente una tipologia di sale specifica, spesso quello rosa dell’Himalaya, che vanta concentrazioni più elevate di:

  • calcio (ideale per rafforzare le ossa e rafforzare le difese immunitarie)
  • iodio (che aiuta a ridurre lo strato lipidico del corpo)
  • fluoro (che supporta il sistema immunitario e rende i denti più sani e resistenti)
  • rame (che favorisce la circolazione del sangue e abbassa i livelli di zucchero)
  • potassio (prezioso alleato della salute dei muscoli)
  • magnesio (rilassante per il corpo e per la pressione)
  • All’interno della grotta di sale regna la tranquillità assoluta ed il relax più totale: assolutamente vietato, quindi, fare rumore, parlare e utilizzare qualsiasi tipo di device tecnologico.

L’aria è pulita, senza alcuna sostanza inquinante, assolutamente secca, con un’umidità media del 50% e la temperatura all’interno della stanza del sale è molto gradevole, intorno ai 20°: non serve, quindi, avere un abbigliamento particolare per accedere a questa esperienza.

Un trattamento quindi molto semplice, ma altrettanto potente e incredibilmente ricco di virtù benefiche.

Tra i benefici della stanza del sale, infatti, si contano vantaggi per il sistema respiratorio, per la pelle e per l’umore.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su reddit
Condividi su skype
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Altri articoli