IL PERCORSO DEL GUSTO ALLE TERME SENSORIALI
Ideato dal Prof. Sorrentino per un’esperienza unica

    Parlare di alimentazione oggi non è sempre semplice, il nostro rapporto con il cibo è infatti complicato e molte sono le problematiche che ne derivano. Eppure è necessario approcciarsi al cibo in modo sano, riscoprire i sapori tradizionali della terra e allontanarsi da alcuni preconcetti e falsi miti.

    Il Prof. Nicola Sorrentino, specialista in Scienza dell’Alimentazione e noto dietologo, nonché recentemente Direttore Scientifico delle Terme Sensoriali di Chianciano Terme, ha voluto approfondire questo rapporto con il cibo creando il Percorso del Gusto che, attraverso tutti i cinque sensi, ci porta a riscoprire tutto il benessere del mangiare e bere in modo sano.


    "Aspetto, consistenza e sapore sono i parametri che abbiamo preso in considerazione nel nostro percorso del gusto. Percorso salutare dove la leggerezza del piatto non va a discapito della bontà. Ma per ottenere quest’esito, oltre alla scelta accurata di alimenti sani, abbiamo utilizzato i nostri sensi: vista, udito, tatto, olfatto e gusto"


    Con queste parole il Prof. Sorrentino introduce la Stanza del Gusto all’interno della quale è possibile “assaporare” tre differenti percorsi attraverso i tradizionali sapori toscani alla base di una dieta sana ed equilibrata. Pane toscano, verdure e frutta di stagione, legumi, cereali e anche un buon bicchiere di vino toscano, nelle ricette più tipiche come Ribollita, Pappa al Pomodoro o Bruschetta all’olio Extravergine di oliva, senza dimenticare i salumi e i formaggi di questa meravigliosa zona d’Italia.

    Primo Percorso del Gusto

    Così nel primo percorso troveremo:


    • Bruschetta al pomodoro con erbe spontanee

    • Orzo in insalata

    • Ribollita termale

    • Polpettine vegane

    • Bruschetta all’olio extravergine d’oliva

    • Assaggio di pecorino fresco e stagionato

    • Dadolata d’anguria

    • Vino rosso da uve biologiche

    Dove tutto è preparato con cura e attenzione e tutte le verdure presenti e alla base delle ricette sono a km0 per renderle non solo più salutari ma anche più saporite!

    Secondo Percorso del Gusto

    Nel secondo percorso invece troveremo:


    • Bruschetta con verdure allo zafferano

    • Pappa al pomodoro

    • Insalata di farro

    • Zuppa di ceci in acqua Santa

    • Bruschetta all’olio extravergine d’oliva

    • Prosciutto crudo

    • Carpaccio d’ananas

    • Vino rosso da uve biologiche

    Anche in questo caso l’olio e il vino sono della zona, il pomodoro usato per la preparazione della pappa è il costoluto mentre, il farro arriva dalla Garfagnana e il prosciutto, anch’esso della zona, pur essendo salato si sposa benissimo con il pane toscano, senza sale.

    Terzo Percorso del Gusto

    Infine il terzo percorso prevede:


    • Bruschetta al pomodoro ed origano

    • Panzanella

    • Zuppa di cereali con legumi

    • Fagottino di verza con grano

    • Bresaola di chianina

    • Macedonia di frutta

    • Vino rosso da uve biologiche

    Dove il piatto forte è la zuppa di cereali con legumi perché i fagioli e le lenticchie, legumi ricchi di sostanze salutari insieme ai cereali, al pecorino e all’olio creano un piatto sano, equilibrato e tradizionale.

















    Vuoi Informazioni?
    Invia adesso la tua richiesta.
    prenotazione@termechianciano.it