Dieta detox: cos'è e i benefici dell'acqua termale

Quando l'organismo ha bisogno di riprendersi, la dieta detox corre ai ripari. E perché non godere anche dei benefici depurativi dell'acqua termale? Con un bagno o bevendola, l'acqua termale ha importanti proprietà benefiche che aiutano il corpo a depurarsi.


L'acqua termale, una dieta equilibrata e una costante attività fisica, rappresentano degli ottimi ingredienti per recuperare vitalità e benessere e essere in armonia con se stessi e il mondo esterno.


Cos'è la dieta detox


Depurativa e disintossicante, questo è il significato della parola detox, che associato a dieta si riferisce a un sistema di alimentazione che aiuta il corpo a eliminare tossine e sostanze nocive. Utilizzata soprattutto come breve pausa dopo un periodo di stravizi, la dieta detox è la variante veg della cucina mediterranea, ricca di fibre e di liquidi, principali sostanze che depurano l'intestino.


Un'alimentazione disintossicante è indicata anche dopo o durante un periodo di stress, che tende a rallentare il metabolismo e a generare problemi digestivi, come stitichezza e gonfiori addominali, mal di testa costanti, mancanza di energia, malumori e pelle secca e spenta.


Per avere dei risultati tangibili, la dieta detox deve essere associata a una attività fisica regolare, così da stimolare il metabolismo e perdere peso in modo sano.


Cosa preferire


La dieta detox predilige alimenti di origine vegetale, verdura e frutta di stagione, da mangiare crudi o cotti al vapore, così da evitare di disperdere i loro principi nutritivi. Questi cibi, oltre a rappresentare un bacino di nutrimento, essendo ricchi di qualsiasi tipo di vitamina e di sali minerali, sono un toccasana per la regolazione dell'intestino, del fegato e dei reni.


I piatti possono essere arricchiti utilizzando le spezie, prima fra tutte la curcuma, che, oltre a insaporire i cibi, hanno un'azione disintossicante e antiossidante.


Questi consigli valgono per tutti i pasti della giornata, compresa la colazione, per cui è indicata l'assunzione di frutta e verdura, magari attraverso frullati home made, acqua calda con limone, tè verde o tisane alle erbe.


Durante la dieta detox è assolutamente consigliato bere tanta acqua, almeno un litro e mezzo al giorno. L'acqua aumenta il senso di sazietà e riduce quello della fame, aiutando a perdere peso in modo sano e naturale.


Inoltre, bere tanta acqua agevola l'eliminazione delle tossine e delle sostanze tossiche dal corpo, stimolando il metabolismo e donando nuova lucentezza alla pelle.


Infine, bere tanta acqua rigenera le energie di mente e corpo, allontanando stanchezza e spossatezza.


E perché non unire i benefici della dieta detox con quelli del centro benessere?


La SPA propone molti trattamenti detox con i quali prendersi cura della propria salute e bellezza, compresi anche in numerosi pacchetti benessere e relax.


Per esempio, la terapia con fango termale rappresenta una cura naturale per la dispepsia, sia gastrica che intestinale, per le malattie reumatiche che colpiscono gli arti, per le lesioni post traumatiche e per l'osteoporosi.


I fanghi svolgono altri tipi di funzioni e sono utilizzati soprattutto dalle donne per combattere la cellulite, le smagliature e le rughe. Inoltre rappresentano un vero e proprio trattamento anti-forfora se applicati sui capelli.


Infine, i fanghi termali hanno proprietà analgesiche, idratanti, rassodanti e detossinanti. Il calore del fango stimola la naturale eliminazione di tossine attraverso il sudore, ha un effetto peeling e drenante sull'area trattata, eliminando le cellule morte e levigando gli eventuali accumuli di liquidi.


Proprietà simili sono garantite anche dalle numerose alternative di massaggio, molte delle quali si propongono come veri e propri trattamenti per il dimagrimento.


E che dire del bagno turco, dove calore e vapore rappresentano una soluzione naturale dimagrante per l'eliminazione delle tossine.


Infine, le Terme di Chianciano organizzano percorsi di wellness, sia in palestra che in piscina, detox oriented come il thermal yoga.


Cosa evitare


Durante il periodo detox sono da evitare i cibi ricchi di sale e di grassi saturi, come le carni grasse, gli insaccati, il latte e i suoi derivati. Ma anche i prodotti alimentari che contengono glutine, le uova, i fritti in generale, i dolci, il caffè, gli alcolici e le bibite gassate di ogni tipo.


Importante: è assolutamente vietato il digiuno.


Quali sono i benefici dell'acqua termale


Anche l'acqua termale possiede qualità detox, quindi depurative e disintossicanti, per l'organismo. Anzi, possiamo parlare di una vera e propria medicina naturale, un trattamento terapeutico sempre più consigliato e prescritto per risolvere o alleviare disturbi e patologie di ogni tipo.


Prima di tutto, le acque termali, calde e accoglienti, sono rimedi naturali all'ansia e allo stress, che agiscono da nemici contro il benessere di stomaco e intestino, alterando l'assorbimento delle sostanze nutritive. Le terme, ambiente di per sé rilassante tra luci soffuse e profumi particolari, favoriscono il benessere di corpo e mente, andando a attaccare direttamente le cause di tensioni e preoccupazioni.


Immergendovi in acque termali, il vostro corpo inizierà a produrre endorfine e a regolare la serotonina, sostanze organiche comunemente chiamate ormoni della felicità, che generano piacere e allontanano il dolore. Endorfine e serotonina intervengono nella regolazione di importanti processi fisiologici, come la digestione, il ciclo sonno/veglia, il grado dell'umore e la memoria.


Grazie anche a questi effetti benefici, le acque termali svolgono un'azione detox rafforzando il sistema immunitario. Sono soprattutto i sali minerali e le altre sostanze che le compongono a stimolare la produzione di anticorpi. Studi medici evidenziano come coloro che svolgono almeno un ciclo termale all'anno (circa 12 giorni) si ammalino di meno rispetto a chi non lo fa. Dunque andare alle terme si propone anche come attività di prevenzione per infezioni virali e batteriche.


Se assunte come bevande, le acqua termali, ricche di magnesio e altri sali minerali a seconda della tipologia, aiutano a sconfiggere la stitichezza, a migliorare la digestione e a ridurre la ritenzione idrica. Inoltre le terapie idropiniche sono una soluzione naturale che abbassa i livelli glicemici nel sangue.


Le Terme di Chianciano propongono anche l'idrocolon terapia, che consiste nel lavaggio dell'intestino tramite l'acqua termale Sillene, caratterizzata da solfato, bicarbonato e calcio, che elimina le sostanze nocive che si sedimentano sulle sue pareti.


Un semplice bagno in piscine termali idrata la pelle, oltre a facilitare la guarigione di patologie cutanee, come acne, dermatite e psoriasi. Il calore dell'acqua, vista l'elevata temperatura, ha anche un'azione dilatante i pori della pelle. Questo, se da una parte facilita l'assorbimento delle sostanze nutritive di cui è composta , dall'altra svolge una funzione detox, permettendo la fuoriuscita di sostanze nocive presenti nel sotto-cute.


E ancora, i bagni in piscine termali favoriscono il rilassamento muscolare e, grazie all'inalazione involontaria del vapore, hanno una potente azione antinfiammatoria.


L'acqua termale migliora l'ossigenazione dei tessuti e la circolazione sanguigna, apportando importanti benefici anche al cuore. Inoltre, rinforza capelli e cuoio capelluto e combatte la forfora.


Scopri le proposte di Terme di Chianciano



Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
prenotazione@termechianciano.it